UGO BERTOLDO

Scritto da Marco Castellazzi. Postato in ESPERTO

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Indice articoli

 

Cosa sappiamo sui nostri vasi ?

Le MALATTIE DELLE VENE

sono provocate da una serie di fattori e di concause e colpiscono maggiormente pazienti di sesso femminile, in quanto le donne presentano più numerosi elementi favorenti.

Le malattie delle vene  non sempre richiedono un intervento chirurgico; molto spesso vengono trattate con una specifica terapia farmacologia.

Oltre ad assumere farmaci specifici, è fondamentale rispettare alcune regole comportamentali e di stile di vita allo scopo di attenuare (se non di eliminare) i sintomi delle vene varicose.

Quando le vene varicose diventano di interesse chirurgico il paziente viene “studiato” e “preparato” all’intervento con gli esami pre-operatori; l’intervento chirurgico è relativamente semplice, viene eseguito preferibilmente in anestesia locale con sedazione anestesiologica; i alcuni casi si ricorre all’anestesia spinale.

L’intervento chirurgico viene eseguito in regime di day - surgery, con ricovero al mattino e dimissione nel primo pomeriggio.

Il trattamento chirurgico eventualmente proposto per le varici degli arti inferiori, viene eseguito sia con la  PROCEDURA TRADIZIONALE (safenectomia, flebectomie sec. Muller, ecc.), che con la TECNICA  LASER.

 

 

Le MALATTIE DELLE ARTERIE

sono più gravi delle malattie delle vene e la loro cura è decisamente più impegnativa.

Richiedono terapie più specifiche e specialistiche, sia mediche che chirurgiche.

Il paziente affetto da una malattia vascolare arteriosa è un paziente cronico, che solo in alcuni casi si può considerare “guarito” dalla sua malattia.

Egli necessita di controlli periodici (a seconda della malattia, ogni 3 – 6 – 12 mesi) allo scopo di valutare costantemente l’evoluzione della sua malattia, che a volte purtroppo tende a peggiorare, specie nei casi in cui il paziente non rispetta i consigli e  le raccomandazioni dello specialista (un esempio per tutti, il paziente ha estrema difficoltà a smettere di fumare)

 

Se invece sussiste indicazione chirurgica, il ricovero e l’intervento viene eseguito in una struttura dedicata, fornita sia di una Radiologia Vascolare (diagnostica ed interventistica), sia di una Divisione di Chirurgia Vascolare.



 


 

Planisfero nuovi iscritti al sito www.studiocastellazzi.com

Seguici su Facebook

Traduci il sito per me

Traduci in ogni lingua per me

 

web

Sondaggio

Dimagrire
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
Totale dei voti:
Primo voto:
Ultimo voto:
La Sessualita'
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
Totale dei voti:
Primo voto:
Ultimo voto:

QR code

Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando o chiudendo questo messaggio, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci".